Aprire una attività in Madagascar

Home Forum Forum Madagascar Investire in Madagascar Aprire una attività in Madagascar

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Howardsen 1 mese fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #205 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    Se avete domande su come aprire una attività in Madagascar potete chiedere in questo spazio.
    Burocrazia normative , leggi sul lavoro, banche e quant’altro vi serva per prendere la decisione di partire e fare qualcosa in questo paese che offre tantissime possibilità

    #207 Risposta

    Anonimo

    Avrei un piccolo quesito, ogni suggerimento sara gradito. Mi si dice che e possibile per i pensionati ottenere un visto biennale da “resident” anche entrando in Madagascar con un semplice visto turistico, purche producendo documenti quali la dichiarazione dell’ente previdenziale, il casellario giudiziale penale, e lettera di una banca locale che attesta la presenza di un conto alimentato. Che altro serve? E possibile che casellario e dichiarazione INPDAP o INPS vadano bene anche solo in italiano, come qualcuno mi ha detto tempo fa?
    Grazie fin d’ora a chiunque avesse informazioni al riguardo.

    #208 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    ciao riccardo
    effettivamente due anni fa un amico ha trasformato il suo visto turistico in un visto da residente passando dall’ edbm
    credo che la prassi sia ancora valida ma ti consiglio comunque di recarti direttamente sul sito internet dell edbm per chiedere chiarimenti e per sapere se la prassi sia nel frattempo cambiata
    per quanto riguarda i documenti, presentandorichiesta come pensionato dovrai aggiungere solo un certrificato di domiciliazione rilasciato dal fokontany di appartenenza e un innumerevole serie di fotocopie autentificate nel comune di appartenenza di tuti i documenti sopracitati
    sempre per prassi i pensionati alla prima richiesta ricevono in genere due anni di permesso di soggiorno, ma poi dipende come sempre dal giorno, dal tempo meteorologico e sopratutto da chi ti troverai davanti

    #210 Risposta

    Anonimo

    Caro Giorgio,
    Grazie per le indicazioni. Ho visitato, come da te suggerito, il sito dell EDBM, ma contiene solo informazioni relative a quelli di altro tipo; non ho trovato nulla che riguarda quello per i pensionati, che probabilmente quindi non rientra piu nel loro ambito di competenza. Bisognera quindi andare agli uffici comunali, o direttamente al ministero dell’interno?
    Meillurs Souhaits

    #211 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    Pur non essendo l ufficio che si occupa direttamente dei permessi di soggiorno per pensionati, è l’unico che puo’ trasformare un visto turistico in uno da residente.
    Per cui per forza nel tuo caso o passi dall ambasciata malgascia a roma, o dichiari di venire e abitare in un paese senza rappresentanza diplomatica malgascia o discuti con qualcuno dell’ edbm

    #213 Risposta

    Anonimo

    D’accordo, grazie per l’ulteriore precisazione, prevedo che si riveli utile al momento opportuno.
    Riccardo

    #215 Risposta

    Anonimo

    salve mi chiamo paolo , sono nuovo del forum, vorrei sapere se c’e’ qualquno che puo’ rispondere ai mei quesiti,vorrei sapere se e’ possibile avere delle risposte per quanto riguarda aprire un’attivita’ in madagascar…cosa occorre a livello burocratico??serve una licenza di commercio come qui’ in italia ??o ci sono altri mezzi.. tipo permessi ecc..ecc..? e quanto costa aprire un’attivita ?grazie

    #216 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    ciao paolo
    per aprire una attività bisogna creare una societa: ne esistono diverse tipologie dall entreprise individuelle, alla sarlu ( societa a responsabilita limitate unipersonale), sarl ( societa a responsabilita limitate) o la sa ( societa anonima )
    La prassi è abbastanza veloce rivolgendosi agli uffici dell edbm, sia in capitale che nelle principali città.
    In genere l ufficio si occupa di tutta la prassi di creazione della societa, dallo statuto al pagamento delle licenze varie.
    In genere ho visto che per aprire le mie società ( ristoranti, tour operator, web agency) ho speso qualcosa dell ‘ordine delle poche centinaia di euro l una e il tutto in meno di una settimana

    #218 Risposta

    Anonimo

    ciao giorgio, sono molto interessato nell’intraprendere un’attività di villeggiatura in madagascar ma non conosco la burocrazia del posto , in quanto avrei intenzione di comprare un terreno magari lungo la costa, accetto critiche e consigli. grazie

    #219 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    Per quanto riguarda l acquisto di un terreno ti devo dire che la proprietà di beni immobili è vietata agli stranieri
    viene lasciata pero’ la possibilità di un contratto di affitto di 99 anni chiamato bail emphytéotique
    il solo consiglio che ti posso dare è di stare molto attento specialmente sulla costa ai problemi relativi alla proprietà e quelli relativi al catasto
    il consiglio di un notaio locale è essenziale

    #220 Risposta

    Anonimo

    forse dovevo scrivere qui!

    Gentile,
    in primis complimenti per il sito/blog/forum, è molto chiaro e, soprattutto, si legge la passione e la competenza dell’autore.
    Per cominciare, sono un 36enne di Napoli, titolare di una attivita molto particolare che riscuote un discreto successo (vendo tè in foglia a napoli).
    Con mia moglie e qualche componente della famiglia abbiamo voglia di cambiare totalmente aria, “convinti della convinzione” che ormai, l’italia è un posto da abbandonare di corsa.
    Abbiamo pensato subito al madagascar, sia per i sogni da bambino, ma anche per lo splendido posto quale è.
    Abbiamo diverse idee al riguardo, dal locale ristorante/bar/boulangerie/bouvetterie in zona turistica sino a qualcosa di piu industriale/artigianale da volgere verso il continente africano (pensavo ad una cosa tipo ad un pastificio/cosa del genere (ho esperti in famiglia).
    Vorrei avere qualche informazione, o meglio, qualche consiglio, capire anche a cosa uno puo andare incontro e perche no, anche sui costi (locazioni commerciali, turistiche etc).
    Credo sia tutto, le auguro una buona giornata, e complimenti
    Giuseppe Musella

    #223 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    buongiorno giuseppe,
    la sua idea di un pastificio italiano o di un panificio è ottima per un paese come il Madagascar
    l unico punto sul quale effettivamente non concordo è piuttosto il farlo su una località turistica piuttosto che in capitale o in un altra grande citta
    in genere i prodotti di qualità in un paese come il madagascar sono abbastanza facili da piazzare sopratutto se si tratta di alta qualità
    ma le consiglio di puntare su una clientela di residenti ( e in capitale di gente che ha i soldi e non sa come spenderli ce n è tanta) piuttosto che puntare su una clientela di turisti con tutti gli alea che comporta
    per quanto riguarda pratiche amministritive se lei ha già esperienza in italia vedra che qui è molto piu semplice che altrove e i prezzi per un affitto o anche per gli stipendi sono molto piu bassi che in italia
    se si ha un vero mestiere in mano non è poi cosi difficile installarsi in madagascar fermo restando che si debba sempre avere la volonta di integrarsi in una cultura differente e la voglia di lavorare duro
    a proposito di the: lo sa che una delle poche attività industriali del madagascar riguarda la coltivazione estensiva e l export di the nella regione di fianarantsoa?

    #224 Risposta

    Anonimo

    Gentile,
    grazie per la celere risposta.
    Sono a conoscenza del tè, lo ho anche avuto qui in disponibilità
    Mi spiego meglio, l’idea del pastificio era, appunto una idea.
    La cosa che mi interessa è comunque, oltre che valutare una idea turistica (il ristorantino sul lido magari con qualche accomodation e altri servizi) una idea un po piu industriale sarebbe da valutare bene….
    L’idea turistico/ricettiva cmq è quella principale, al momento.
    Ovviamente stiamo valutando, come primo step fondamentale, un sopralluogo in loco.
    Mentre la situazione politico/sociale mi sembra un po un casino….lei sicuramente ne sapra un qualcosa in piu
    la ringrazio, buon lavoro

    #225 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    il ristorantino è un idea un po inflazionata e non pensate di guadagnare bene la vostra vita in madagascar quando un aragosta costa 5/6 euro al ristorante
    un hotel invece se ben gestito e con un ottimo marketing e in una buona posizione puo essere un attività redditizia. Ma l investimento è piuttosto pesante sopratutto per il tempo in cui si dovra avviare
    io onestamente le consiglio un attività produttiva, visto che io stesso amerei mettermi fra un po di tempo a lavorare sui salumi a antananarivo
    per quanto riguarda la situazione: a parte il quinquennio 2002 /2007 il madagascar ha sempre conosciuto un instabilità politica piuttosto forte ( guardi il mio articlo sul corriere della sera dove spiego un po tutto)
    anche socialmente il paese resta uno dei piu poveri al momento
    ma a livello di sicurezza siamo messi molto meglio che in italia: io personalmente posso passeggiare di notte per strada senza alcun problema.
    Per cui non si preoccupi piu di tanto per questi giochi di potere che ogni tanto esplodono in un po di teatrino per la stampa

    #226 Risposta

    Anonimo

    Gentile,
    allora l’idea da qui è quella di una situazione turistico/marina.
    Stiamo cercando di capire quando fare un sopralluogo, secondo lei una ecina di giorni possono bastare per avere (se pur piccolissima) idea?
    I voli sono solo air france , e fanno tutti tappa a parigi, giusto?
    La ringrazio…

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 25 totali)
Rispondi a: Aprire una attività in Madagascar
Le tue informazioni: