Madagascar senza pretese

Home Forum Forum Madagascar Vivere in Madagascar Madagascar senza pretese

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Giorgio Giorgio 2 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #278 Risposta

    Paolo

    Buongiorno Giorgio,
    Mi chiamo Paolo ho 44 anni emiliano di modena e non ne posso più dello stress italiano.
    Non penso alla vita da turista e nemmeno da imprenditore! Amo la campagna e l’agricoltura,non amo posti con molta gente! Sono umile e non necessito di TV cellulari vestiti firmati auto o beni di lusso! A me basta un clima mite e un pò di terra(anche non mia visto li è praticamente impossibile acquistarla) che mi renda un minimo di cibo….ho qlc possibilità di sopravvivenza se mi trasferirsi li?
    Auguri di buon anno e spero a presto

    #279 Risposta
    Giorgio
    Giorgio
    Amministratore del forum

    ciao paolo
    innanzitutto complimenti per la voglia e la volontà di fare un passo cosi
    intanto vorrei dirti che per quanto riguarda la terra in pratica un contratto di 99 anni ti rende a quasi tutti gli effetti proprietario, potendone tu usufruirne per tutta la vita e nel caso venderla; e credo che anche i tuoi figli nel caso ne avessi potranno usufruirne per tutta la loro vita… i nipoti almeno fino alla pensione 🙂
    per quanto riguarda l agricoltura si puo’ vivere di quella in madagascar se si hanno esigenze molto ristrette come stile di vita, se si sa fare il lavoro di agricoltore e se si ha voglia di zappare la terra personalmente.
    E’ un lavoro molto duro, anche perchè per essere concorrenziale o deve essere fatto tutto a mano personalmente o richiede un estensione enorme con un ancor più enorme investimento in macchinari.
    magari specializzandosi in alcuni settori (spezie o olii essenziali in primis) e tennedno un orto di fianco per la propria sussistenza si puo’ fare anche qualcosa in più
    il problema sarà innazitutto di trovare un buon pezzo di terra visto che quelli buoni e non troppo distanti dal mondo (almeno la rete telefonica!!!) sono già tutti presi e cominciare su un terreno brullo e arido non è facilissimo
    poi pensa fin da subito se vuoi fare un minimo di commercio ai trasporti perchè affidandosi a terzi si perde tutto
    poi buona fortuna: il rischio mi sembra basso e di conseguenza anche i ricavi non saranno enormi ma mi sembra fattibile

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Madagascar senza pretese
Le tue informazioni: